ANDREA PASTORELLI

Andrea si è laureato in Comunicazione e Studi Culturali presso il Goldsmiths College di Londra, e ha poi ottenuto un Master in Sviluppo Internazionale e Ambiente presso il Kings College di Londra. Ha quindici anni di esperienza in diverse organizzazioni internazionali e non-profit su tematiche legate alle diseguaglianze, diritti umani, salute pubblica, e povertà educativa.

Ha iniziato la sua carriera lavorando per la William J. Clinton Foundation, dove ha collaborato allo sviluppo di programmi di salute pubblica in Africa, unendosi poi al team di health & development di UNDP a New York. Ha progettato e gestito il Red Ribbon Award, un’iniziativa internazionale volta a sostenere le organizzazioni che lavorano sull’HIV e sui diritti umani. Andrea ha anche lavorato a Dakar, in Senegal, supportando l’ufficio regionale di UNDP in Africa occidentale nel suo lavoro sulla governance, oltre che a Pechino, dove era responsabile del team Poverty, Equity e Governance. In Cina Andrea ha ampliato il lavoro delle Nazioni Unite in nuove aree tematiche, iniziando nuovi programmi sull’accesso alla giustizia, i diritti LGBT, la lotta all’impatto socio-economico del tabacco. Infine, Andrea ha lanciato la prima iniziativa di ricerca rivolta alla promozione della filantropia in Cina, promuovendo una serie di riforme per rendere il terzo settore più libero, efficiente e internazionale. Più di recente, Andrea ha lavorato per l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) a Roma, gestendo programmi regionali incentrati sull’integrazione socio-economica dei migranti e rifugiati in Europa e supportando il Ministero degli Interni italiano nello sviluppo e nell’attuazione del primo Piano azionale di in Integrazione per i Rifugiati.